Vedere per credere

Io sono Pokankuni. Io imparo guardando gli altri. Da sempre, i volti delle persone mi affascinano, e le cose più importanti le ho imparate così, guardando la gente.
Oggi Giuseppe Ghini mi ha mandato per email un link a un sito. Il sito conteneva un link ad un altro, e questo portava ad altri ancora, e così sono finita qui.
I volti dei martiri albanesi di Scutari mi hanno colpito tanto che li ho raccolti, foto sbiadite e nomi d’incerta pronuncia, e vorrei mostrarveli. Sul sito – in un inglese dolcemente zoppicante – sono raccontate le loro storie. Storie di lavori forzati, di torture atroci, di processi-farsa, di esecuzioni sommarie. E di fede eroica, luminosa, gioiosa. Non ve le racconterò, queste storie, perchè c’è già tanto in quei volti. In certe foto sfocate c’è solo un sorriso, in altre uno sguardo severo. Altre sono così nitide da mostrare ogni dettaglio dei volti. Alcuni sono poco più che adolescenti. Una ragazza, un padre di famiglia, un vescovo. E tanti sacerdoti: uno italiano, alcuni ordinati in Italia, magari c’è ancora in giro da noi qualcuno che li conobbe, li frequentò, e poi più nulla seppe di loro.
Cosa sarà l’Albania di domani, con una simile semina di santi?


 

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...