Perché i cristiani amano le scienze (4)

Questo è il quarto motivo: la scienza presuppone che la realtà esiste!

Bella scoperta, direte voi. E avete ragione: da quando esistono i calli e il mal di denti, ogni dubbio al riguardo dovrebbe essere svanito. E invece no: da qualche secolo a questa parte, come può abbondantemente raccontarvi Orsobruno, una parte della filosofia occidentale ama baloccarsi con la bella pensata che il reale sia innanzitutto l’insieme delle rappresentazioni della mia coscienza, e che al di fuori del mio pensiero le cose perdano consistenza e al limite la propria stessa realtà: come a dire, se non ci sono io che la penso, puff! la realtà non c’è più.

E’ un’ipotesi che dall’età di otto-nove mesi (quando si comincia a giocare a bau-cette!, per intenderci) dovrebbe essere già stata superata; e invece no, perchè fa figo che la cosiddetta realtà sia a mia immagine e somiglianza… e fa anche un gran comodo… guarda caso, ai dittatori di tutti i colori.

La ricerca scientifica, per il solo fatto di esistere, testimonia la certezza del senso comune circa l’esistenza reale di… beh, tutto quanto, là fuori. I colori delle rane, le spore delle felci, i vermi degli abissi, la dorsale medio-atlantica. Un baluardo a favore di un much needed realismo filosofico. Se no, chi glielo fa fare? tutta quella fatica, tutti quei soldi, tutto quel tempo, per studiare qualcosa che forse non c’è.

foto Flickr
Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...