Orione danzava

Orione danzava la sua danza superba e millenaria
e io non credevo di meritare tanto
Il vento freddo temprava i molti profumi

Che mi ami, mi è noto da sempre
ma è di notte che me lo ridici
e quando vuoi farmi regali
me li fai di notte
di notte mi circondi dei profumi più intensi e preziosi
dei gioielli e delle corone più fulgide
delle carezze più dolci del vento
delle infinite trasparenze dei cieli
che assorbono ogni altra presenza
la assumono con amore
la bagnano di bellezza
la riverberano ovunque
la restituiscono al tempo e allo spazio

Non è notte che non sia per me

fine dic. 86

Number One Astronomy Picture of 2010: Orion from Head to Toe

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...